Human Encounter :: Una storia senza censure dell’incontro con un musicista iraniano con voi!

Human Encounter (2011)Iran, Tehran – Il musicista art rock iraniano Salim ha pubblicato il suo quinto album, “Incontro umano”. Si tratta di un album concettuale la cui storia ricalca esperienze di vita reale dell’artista. La maggior parte delle canzoni sono dedicate ad eventi della sua vita o ad esseri umani che adora. Ecco la storia completa:

Il “lato oscuro” rispecchia le brutte esperienze. Ho notato che gli esseri umani hanno la tendenza a chiamare ogni cosa con un nome e fraintenderlo successivamente. Perciò non mi importa cosa possano intendere di fatto con una parola come “male”; ma senza dubbio gli esseri umani stessi sono la fonte principale di terrore, dolore e distruzione sulla Terra.

Il “lato luminoso” rispecchia i piaceri che ho incontrato su questo pianeta. Io dico che non succede nulla di piacevole sulla Terra senza un mezzo umano; quindi le corrispondenti canzoni sono dedicate agli esseri umani individuali. Certamente a prima vista, la Terra sembra fisicamente allettante, ma quelle sono caratteristiche solo temporanee. L’unica cosa immortale è quella che un uomo crea.

Adesso che sto lasciando questo pianeta, sentirò la mancanza solo di poche persone come quelle che ho menzionato nel “lato luminoso”… che gli altri imputridiscano nell’abisso del tempo.

“Human Encounter” è disponibile in formato MP3 e CD a http://www.salimworld.com/album-human-encounter.htm . Potete inoltre guardare il trailer di questo album a http://youtu.be/ic7wo-lu9Mo

Track Listing:
1. Human Encounter Prologue
DARK SIDE
2. Lustful Feast of Flesh
3. You Many One Devils (dedicated to rulers of past, present and future)
4. Lonesomeness
5. Sadistic Teacher (dedicated to my 4th grade teacher)
6. City Bombardment (dedicated to 1980 Iran-Iraq war bombs)
BRIGHT SIDE
7. For Eugene, Distilling the Delicacy (dedicated to Eugene de Blaas 1843-1931)
8. For Ali, Who Does Live Many Births Mercifully
9. For Kurt, The King Without Crown (dedicated to Kurt Cobain 1967-1994)
10. For Thelonious, and His 88 Holy Names (dedicated to Thelonious Monk 1917-1982)
11. For Jeremy, Embodying the Mastermind (dedicated to Jeremy Brett 1933-1995)
12. Unknown Red-Skirt Girl, Who Vanished Before My Eyes in 1995